venerdì 19 giugno 2015

Quando ti dicono quello che tu vuoi sentire...

La mia diagnosi: scarsa riserva ovarica..ovvero ormone antimulleriano pari a 1.2

La mia riserva è bassa è vero, le mie ovaie potrebbero essere pigre perché hanno poco da fare, un follicolo qua e la ogni tanto e poi che fanno? si riposano.. o magari si annoiano chi lo sa?..Ma 1.2 non è poi così bassissimo, certo è sotto la media definita normale ma non è nemmeno sotto l'1, qualcosa sarebbe potuto succedere?
Queste sono le domande che si è posto il Super Gine di Ellie.

Arrivo con 15 minuti di anticipo, Ellie mi aveva già avvertita via mail che di solito è in ritardo perché è un dottore che dedica ai pazienti il tempo che ci vuole, ma io arrivo lo stesso prima, devo ambientarmi e soprattutto devo calmarmi. Sono agitata, non capisco perché ne ho visti di mille colori in questi anni ma non riesco a calmarmi…da tutto il giorno!
Quindi arrivo prima, mi annuncio e la segretaria mi dice di attendere che mi chiamino. Mi siedo, ho la tremarella e il batticuore. Mi rincuoro di essere arrivata prima…ho tutto il tempo di riprendermi e calmarmi. Respiro profondamente e ascolto le altre donne. Io entro alle 17.30 ma la donna davanti a me aveva l'appuntamento alle 16.30..ok è in ritardo! Meglio mi rilasso un attimino!!!!

Arriva il mio turno e finalmente entro in studio, una persona tranquilla e molto cordiale mi accoglie ed io mi sento già a mio agio. Mi presento e subito sparo la cartuccia: "ho problemi di fertilità".
Io parlo di tutto il mio passato, gli racconto tutto, le IUI, Careggi e la Fivet appena fatta.
Sono contenta perché la pensa perfettamente come me riguardo Careggi: mille pareri, poca attenzione al paziente e poca professionalità…un sospiro di sollievo non sono io la pazza viziata!! Vuole vedere il referto…non ce l'ho, non me l'anno fatto! Stessa reazione della gine stramba…sfavatissimo!!
Poi guarda il referto della Fivet… e un'altro sospiro di sollievo, la mia gine stramba ha fatto un ottimo lavoro, non ha forzato il ciclo ed è riuscita a prelevare i miei 4 ovociti.
Poi guarda tutti gli esami fatti e infine gli dico le mie intenzioni per il futuro ..così per vedere se lui farebbe come me o diversamente. Voglio ridare fiducia al Futura ma soprattutto alla gine stramba, è vero ho avuto un negativo ma ha trovato il modo di sapermi stimolare, se dovesse andare male cambio, altra struttura in Italia o all'estero è uguale, ma voglio sapere se ci sono approcci alternativi per raggiungere i miei follicoli e questo lo voglio fare con il suo appoggio e con i suoi consigli.
Lui approva pienamente il mio piano bisogna fare un altro tentativo con lei perché se mi ha fatto portare a termine il ciclo è giusto che torni al futura, poi se non dovesse andare….si guarderà intorno, in Italia e forse anche all'estero, ma prima dobbiamo fare un'altro tentativo per capire meglio se ci sono altre cause.

Mi visita, tutto perfetto, "che bell'ovaio, le pareti perfette, tutto ok e poi che endometrio!!! perché un embrione non dovrebbe attaccarsi ad un endometrio così invitante?"…Parte il momento riflessione "eppure deve esserci qualcos'altro!!" Ecco lui mi dice che potrebbe essere un caso che i miei embrioni non si siano impiantati (la famosa botta de culo), ma con un enometrio così perfetto che non sia mai successo nulla nemmeno naturalmente è davvero strano, possibile ma strano. Prima della Fivet dobbiamo quindi escludere alcune cause che potrebbero magari compromettere un possibile impianto: Anticorpi.
Mai fatte analisi del genere ma dal suo sguardo si capisce che potrebbe essere una causa concreta, mi ripete che è solo precauzione ma io sono già commossa perché penso a mio marito che mi ripete le stesse cose del super gine: "vabbè che ce ne hai pochi di sti follicoli ma mai che ne becchi uno!!! Che sfiga!!!!"
Insomma mi scrive un papiro di codici di analisi del sangue da fare, la visita dura quasi un'ora ed io sono soddisfattissima, non voglio essere negativa ma ultimamente pensando ad un probabile ulteriore negativo mi metteva in ansia non solo per la delusione ma anche per la fatidica domanda: e ora?
..e ora ho un salvagente che è questo dottore, quest'uomo scrupoloso che non ha tirato le somme e sparato a vuoto…ma si è interrogato, consultandomi (su ciclo, durata, ovulazioni ecc..), si è posto delle domande e non ha dato una sentenza ma ha delle probabilità dove si può ancora approfondire la mia causa di infertilità.
Lui è il mio salvagente, se andrà male non cadrò nell'oblio..oddio cadrò uguale nell'oblio ma almeno ci sarà lui ad attendermi nell'oscurità della paranoia di una donna tristemente infertile!
Sono contenta perché mi sento in corsa, nella corsa giusta, nella giusta carreggiata, ho scelto bene e questo mi rincuora tantissimo!

Che dire un grazie infinite ad Ellie che mi ha fatto conoscere questa persona, un passo in avanti ed una persona in più a sostenere la mia fertilità!

8 commenti:

  1. Questo tizio mi piace proprio!

    RispondiElimina
  2. Bene!!!...sono contenta, mi fa piacere leggere le tue sensazioni positive, questo super gine di Ellie mi piace proprio.
    In bocca al lupo allora!!!!

    RispondiElimina
  3. Evviva!!! Anche a me ricordo che aveva fatto lo stesso effetto la prima volta: un salvagente in un mare di confusione e di dubbi!!! E ora avanti tutta!!!!!

    RispondiElimina
  4. Infatti una persona prima di tutto umile e con un fare talmente rassicurante che non puoi non adorarlo!!!

    RispondiElimina
  5. Il mio in bocca al lupo più sincero!! Che questa possa essere la svolta e che questa persona possa accompagnarti verso il tuo sogno, realizzandolo.
    Un abbraccio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crepi!!!!! Lo spero tanto ha portato bene ad Ellie e spero che porti fortuna anche a me!

      Elimina
  6. Riserva ovarica sotto 1.....sono qui nel lettone che mi coccolo i miei due gemelli di otto mesi...non ti arrendere mai per noi la strada è un po' più in salita ma almeno tutto è meraviglioso...in bocca al lupo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..che bello!!..due piccolini..il mio sogno! Spero tanto di vedere la luce alla fine di questa brutta storia…ma avvolte ho paura di andare avanti, vorrei buttarmi tutto alle spalle ma per ora devo combattere, per me..mio marito..il nostro amore!
      Sei la prima persona che incontro sul web con lo stesso mio problema…mi piacerebbe conoscere la tua storia, il tuo percorso, le cure, la struttura e il dottore che ti ha permesso di realizzare questo grandissimo sogno.
      Se hai voglia puoi scrivermi qui dameffina@gmail.com

      Elimina