giovedì 21 maggio 2015

Stress parte 2 ..quando parlare fa bene!

Abbiamo parlato come non mai!
Dopo il negativo, i pianti e le disperazioni non abbiamo più aperto il capitolo pma. Abbiamo smesso di parlarne, o almeno lo stretto necessario, perché non avevamo voglia di ricordare e nemmeno di riaffiorare lo stato d'animo che ho avuto dopo le beta.
Ieri abbiamo vomitato tutto! Abbiamo sviscerato questo percorso fin dall'inizio, al fatto che io mi sono subito preoccupata del perché non succedeva niente, alla mia testa che si era fissata sulle ovulazioni e sui calcoli, sugli stick che lui non ha mai approvato…ha ragione! Mentre lui era tranquillo, io ero già avanti col pensiero, mi ero davvero infognata di brutto con questa storia, dopo sei mesi pensavo già che dovevamo fare dei controlli, che qualcosa non andava! Istinto o testa? Non so se è stata la testa a vietarmi questo figlio o se il mio problema è davvero un grosso ostacolo per procreare..a questo punto non so a chi dare la colpa! Di sicuro però siamo arrivati alla conclusione che se forse ci fossimo rivolti ad uno psicologo avremmo affrontato questi ultimi due anni con uno spirito diverso.
Lui non sta male perché non abbiamo un figlio..abbiamo scoperto solo parlando che il nostro malessere è lo stesso! Non stiamo male perché questa situazione di "stasi" non ci permette di andare avanti! Tre anni di limbo e quanto ancora? Non lo so ma noi ieri sera dopo tanto parlare e parlare siamo arrivati alla conclusione che ora come ora non soffriamo perché non abbiamo un figlio, più semplicemente non riusciamo ad accettare questo periodo di "transizione" …siamo stanchi vorremmo mettere un punto, chiudere la pagina ma allo stesso tempo non possiamo mollare ora, dopo un solo tentativo….dobbiamo continuare e provare almeno un'altra volta, si stiamo male ma sopporteremo ancora un po'! E' difficile da spiegare ma noi ieri sera ci siamo capiti al volo….poi c'è anche il fattore pma certo..questo stress l'ha accumulato perché non sopporta il fatto che debba essere io sottopormi alle punture e interventi vari mentre lui, testuali parole si fa una "sega"!…purtroppo la natura ci ha fatto così, ma lui questa cosa la vive male!!

Insomma è stato bellissimo parlare con lui, non che non lo facciamo mai anzi..ma ultimamente questo discorso era diventato un po' tabù perché semplicemente nessuno dei due aveva voglia di riaffrontarlo! Io gli ho detto che sto davvero meglio e che davvero non mi importa più se avremo figli o meno..lui mi ha risposto che è felice di questo e che però ci crede poco al mio stato d'animo ha paura che riaffondi! Io credo proprio di no..sento che in me sta cambiando qualcosa e penso davvero di aver dato una svolta alla mia vita! Me ne sono fatta una ragione e in fondo non è così male….
Lui mi ha analizzata…dice che comunque è il non credere che mi ha portato a star male..anche il fatto che ora penso che mi va bene anche così senza prole, secondo lui è perché non credo più che un giorno potrà mai avvenire il miracolo. Lui mi ha confessato che crede che succederà un giorno e spera che succederà naturalmente..io ho sgranato gli occhi e ho detto che è pazzo!! Secondo lui ho smesso di sognare….vabbè dai ma che pretendi che creda che succederà facendo l'amore? Vuoi che mi rimetta affare i calcoli di ovulazioni? Vuoi che mi riilluda?….NOOOOO! e allora fammi stare nel mio mondo che mi sono creata dove sto bene e dove non penso più a quando devo fare l'amore. Poi alla fine si è convinto e mi sono convinta anch'io che qualcosa è cambiato e sapete perché??... per la prima volta dopo tre anni….
NON MI RICORDO QUANDO MI DEVE TORNARE IL CICLO!!!!!!
EVVIVA L'AMORE LIBERO!

7 commenti:

  1. Evviva! !!! Speravo proprio di leggere queste cose! !! Ne ero sicura! !! Adesso ripartite serenamente con la vostra vita, passo dopo passo. ..se ti ricordi anche io prima di rimanere incinta avevo smesso di sperare, di fare i conti e i calcoli. ..non dico assolutamente che è stato per quello, però sicuramente aver ritrovato un equilibrio e una serenità aiuta! Poi tra poco avete anche la visita dal Super-gine vero? Dai che le cose prenderanno la loro strada. ..ti abbraccio forte forte! !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo proprio bisogno di sfogarmi e anche lui a quanto pare!
      Ora che sappiamo entrambi che comunque vada sarà un successo mi sento anche sollevata!
      Si!si! Ellie! il 18 giugno vedrò il tuo super-gine..e ti confesso che sono un po' agitata!!

      Elimina
    2. Andrà benone, vedrai che è una persona non adorabile, di più!!! Ti accoglie sempre col sorriso, è come un papà...e in più è un vero GENIO esperto in riproduzione...poi mi racconterai...!!!

      Elimina
  2. Anche io e mio marito una sera siamo esplosi e abbiamo parlato parlato parlato......lui aveva le stesse preoccupazioni del tuo (le cure a cui dovevo sottopormi io e solo io), io avevo tanta stanchezza...però ammetto che mai ho pensato che stavo bene senza un figlio. Però a un certo punto mi sono data una calmata....e poi il Miracolino mio.....
    Non voglio dire che è la testa a non farci rimanere incinte ma diciamo che certi stati d'animo credo che non aiutino!!!
    Forza che il 18 Giugno si avvicina!!!

    RispondiElimina
  3. Siete una bella squadra! Brava Dame!

    RispondiElimina
  4. Ciao Dame!!!!io ritorno tra voi dopo un mesetto di assenza...sono contenta di questa lunga chiacchierata chiarificatrice, vedrai che una pausa vi sarà utile soprattutto per la mente...a me ha fatto davvero bene immergermi in mille impegni, sono un paio di mesi che mi dimentico il giorno del ritorno delle maledette, la pausa mi ha fatto bene e vedrai che servirà anche a voi.
    Un abbraccio
    ah...nel mio blog c'è un premio per te!

    RispondiElimina
  5. Ciao a tutte! vi ho incontrato per casualità sono nuova in questo di scrivere nel blog.... mi fa bene trovare donne che vivano la stessa situazione. Oggi sono abbastanza depressa... mi è arrivato il ciclo... e come tutte è un giorno di lutto per il figlio non fecondato. Che coraggio avete! mi da speranza e tranquillità leggere a quelle che hanno ricevuto il miracolo! Dameffina come ti capisco! l'unica differenza è che io faccio 39 anni questa settimana. Mio marito ha 35 e si prova di due anni. Dall'anno scorso visitiamo i centri di fertilità e adesso iniziamo una nuova fase in careggi. Mi sembra avere letto in un blog tuo prima che avevi tentato lì... scusa non ho letto tutte le pubblicazione tue. Nostro problema è i suoi spermatozoide...non sono buoni, sono anormali, lenti...ha pochi buoni e è quello il problema. Mi piacerebbe continuare il contatto con voi. Dameffi io c'è l'ho ancora la speranza di fare il miracolo di forma naturale. Tutti mi dicano che devo lasciare di pensare e cosi arriverà, ma è difficile non pensare quando si ha già 39 anni. Comunque ho nel cuore la certezza che arriverà, quindi non doviamo perdere la speranza!!! un abbraccio Damaffi e tutte.

    Laura

    RispondiElimina