lunedì 23 marzo 2015

Gli intervalli di tempo

Sono in fase super altalenante! La media è bassa, la mia altalena si muove più indietro che in avanti e quindi vi posso dire che il morale non è dei migliori.
Quando sono sola sono triste, mio marito non lo sa perché non voglio farlo preoccupare. L'ultima lite è stata forte..abbiamo risolto ed io ho capito che anche lui sta soffrendo molto anche se a modo suo.
Quindi per ora non mi faccio vedere con gli occhi rossi o con il viso triste, mi nascondo e soffro in silenzio.
Ci sono dei giorni che sto bene, altri meno….poi, guarda caso da quando ho avuto i risultati delle beta e cioè da una settimana, ho incontrato una ragazza che ha partorito e non sapevo nemmeno che aspettasse un bambino e la compagna del cugino di mio marito è incinta, stanno insieme solo da un anno e non hanno nemmeno una casa….guardo la mia di casa è spaziosa, è perfetta…beh immaginate il resto dei miei pensieri.
Il ciclo è tornato ieri, era in super ritardo e dolorosissimo. Ho passato il pomeriggio sdraiata sul divano con dolori identici al post pick-up, mi sono tornati in mente quei giorni pieni di grandi speranze e ho capito una cosa molto importante.
Ci si può preparare quanto ti pare per un'esperienza del genere, ma non c'è nessuna possibilità di affrontarla tranquillamente e uscirne indenni. Penso a tutto il mese scorso ed è stato davvero pesante, penso che dovrò rifare tutto daccapo e mi viene l'angoscia! Voglio riprovarci con tutta me stessa ma è una cosa così carica di emozioni, paure e incertezze che mi fa passare la voglia e poi al solo pensiero che potrei avere di nuovo un negativo..ho paura lo ammetto..ho paura che questa infertilità durerà per sempre ed io vorrei così tanto lasciare perdere tutto e chiudere la porta..non pensarci più..fregarmene di tutto e di tutti…
Voglio riprendere la mia vita, tutte le volte che sto meglio sono convinta che sto bene e che sono ritornata in carreggiata, ma diciamoci la verità amiche cercatrici: la nostra vita non la riprenderemo mai, sarà sempre scandita da esami, controlli e inseminazioni. Quello che accade tra uno di questi eventi e un altro è un lasso di tempo in cui cerchiamo di vivere felicemente, in realtà è un periodo di passaggio in cui aspettiamo e non vediamo l'ora di arrivare allo step successivo. La nostra vita è scandita dalla pma ed è vittima della nostra infertilità. Per il momento la vedo così, è triste, magari tra qualche tempo mi dimenticherò di questi pensieri ma al momento sto così.

Ecco come mi sento..abbastanza di cacca…ma guardo avanti e aspetto il prossimo step che è lontanissimo ed è a giugno. No, non il secondo tentativo, non lo farò prima dell'estate..ho capito che non reagisco bene ai negativi, già la mia vita al momento è abbastanza triste, non voglio che mi rovini anche le vacanze. Voglio stare bene, l'unica cosa che mi fa stare bene è viaggiare e quindi io e mio marito rimanderemo tutto a settembre: è deciso!
A giugno andrò da un'altro ginecologo, quello di Ellie! Voglio sentire altri pareri, ma da dottori estranei alla pma: ecco il mio prossimo step! Ah! Demetra l'abbiamo bocciato subito: 2 anni di liste di attesa per i residenti in regione..No  comment! Lettera infamatoria al presidente della regione toscana…mi piacerebbe proprio sapere dove se li mettono tutte quelle centinaia di migliaia di euro che le altre regioni sborsano per far venire i propri residenti a fecondarsi qui! Vabbè lasciamo stare il magna magna!
Spet successivo Futura a settembre..un altro tentativo e poi basta. Basta col privato, altri 3200 euro aggravano abbastanza sulle nostre finanze quindi un'altra volta sperando che sia quella buona, poi passiamo al convenzionato e saremo costretti ad emigrare anche noi.
Insomma il piano è pronto, è tutto deciso, tra mille dubbi e incertezze, tra sensi di colpa (ho paura di perdere tempo) e paura di essere egoisti…ma abbiamo deciso insieme e questo è quello che conta.
Da qui a giugno cercherò di riprendermi..abbiamo deciso di fregarcene delle spese e di vivere questi intervalli nei migliori dei modi. A maggio partiremo..ieri abbiamo fissato il volo…poi ginecologo e a luglio ripartiremo..dobbiamo ancora decidere dove ma andremo via…via dalla mia infertilità, via da questa vita sospesa, via dai mille pensieri. Via in posti belli dove mi passa la voglia di avere figli, dove penso di fare invidia ad amici che sono sotto l'ombrellone bloccati con i bimbi piccoli, dove possiamo essere semplicemente NOI e non una coppia infertile.

10 commenti:

  1. Voi siete sempre VOI e non una coppia infertile, hai detto giusto! C'é tanto altro oltre a questo e sarà ciò a cui vi aggrapperete per attraversare questo limbo e prepararvi per un nuovo tentativo.
    Ci riproverai più determinata di prima, di sicuro :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si ci riproveremo anche se ti dico a verità mi sto già scoraggiando!

      Elimina
  2. Tesoro....so bene come ti senti e cosa provi!
    Fate benissimo a prendervi tempo se è quello che volete!
    Fate benissimo a vivere la vostra vita......
    Ci riproverai e ti risolleverai....noi donne pma siete indistruttibili!

    RispondiElimina
  3. Brava, mi sembra un ottimo programma, intelligente e sensato! Vi farà benissimo questa vacanzetta, è giusto dedicarvi a voi, siete la cosa più importante!!!! Quanto al Super-gine, come ti ho scritto ogni tanto riprova a chiamare se si fosse liberato un altro posto prima..non si sa mai!!!! Io tifo per te!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. dameffina, ti capisco al 100% e condivido...per ora distraiti, concentrati nell'organizzazione del viaggio e godetevi le vacanze!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Silvia vorrei farti delle domande su nuovi gine magari in privato, ma non ho trovato la tua mail, c'è possibilità di mandarti una mail?...fammi sapere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che si!!!! dameffina@gmail.com

      Elimina
  6. Aaaahhhhh quanto siamo in sintonia io e te.....da morire.....io però a differenza di quanto scrivi ho il rifiuto: non riesco a pensare che la mia vita sarà analisi e tentativi, no. Io non voglio essere schiava di questa cosa. Il mio limite è tre tentativi, me ne restano due. E non so nemmeno se li userò tutti. Ho proprio il rifiuto. Ma mi sembrerebbe un peccato fermarmi al primo fallimento. E niente, anche io vado a ondate emotive come vedi, è dura ma noi di più. Ti abbraccio forte, vedrai che piano piano passa, non va via del tutto ma andrà molto meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, anch'io sto arrivando a questa conclusione! Non ho già più voglia..forse è colpa mia o magari non ho abbastanza voglia di maternità..mi sto stufando!
      vedo le mamme come se fossero aliene, figurati le appanzate!non so ..sono apatica e forse sto abbandonando tutto. Sono solo al primo tentativo e guarda come sto messa ….ora non voglio pensare a settembre, penso a me stessa e a mio marito e basta! io vorrei solo che tutta questa storia finisse sono stufa davvero!

      Elimina
  7. Ciao! Capisco perfettamente tutto quello che hai scritto... Quante volte ho fatto gli stessi identici discorsi! Ti dico solo di farti forza, ce ne vuole tanta in questo percorso... Ma da come scrivi mi sembra che tu ce l'abbia. In bocca al lupo. Eva

    RispondiElimina